Rondini

Il 25 aprile ho pensato bene di sgranchirmi le gambe e fare un bel giro in bici… alla fine quello che doveva essere un giretto sono diventati 25 km…

Ne valeva comunque la pena, la giornata era gioiosa e calda come una di quelle prime giornate d’estate, in cui ancora il sole non ha iniziato ad essere troppo intenso e si respira a pieni polmoni senza fatica… Le acacie in fiore, i prati pieni di vita… ed è proprio nei pressi di uno di questi prati che mi sono fermato, incuriosito per l’insistente volo delle rondini su quello che sembrava a tutti gli effetti un lauto banchetto. Avevo con me la macchina fotografica e così ho provato a vedere cosa ne usciva.

Le foto le trovate in questa gallery

(1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15) : peccato che lo zoom, anche se a 150mm (sulla mia Olympus, che equivalgono a 300mm nelle 35mm) non mi permettesse di “avvicinarmi” più di così… Quel che vedete sono i crop a circa un ottavo della dimensione originale, senza scalare ulteriormente (già così ho pochi pixel a disposizione…). Non molto forse, però mi è rimasto il fascino di vedere, sullo sfondo del Grappa verso sera, questi graziosi esserini compiere rapidissime evoluzioni, cambi repentini di traiettoria, picchiate e voli radenti… si poteva sentire la loro gioia e il loro entusiasmo… Troppo bello 🙂

Spero piacciano anche a voi!