Piccole soddisfazioni: finalmente WP che si aggiorna come deve!

Evvai!! A quanto pare l’intuizione di quindici giorni fa era buona:
stavolta l’aggiornamento di WordPress è andato liscio come l’olio!!

Quindi si trattava proprio di un problema legato ai permessi dei files che non venivano impostati correttamente per il mio ambiente di hosting, costringendomi tutte le sante volte a reimpostarli manualmente!

Non mi resta che condividere la gioia di aver trovato soluzione a quel noioso e ricorrente scherzo di upgrade e… andare a dormire, perché domani è un altro giorno 😉

Ciao!

Aggiornare WP, che passione

La scelta di un termine ambivalente come “passione” è stata (ahimé!) necessaria, dopo l’ennesima fatica nell’aggiornare WordPress tramite le funzioni di aggiornamento automatico presenti nell’area amministrativa.

Vi racconto qui com’è andata, sperando di risparmiare qualche imprecazione almeno a voi, nel malaugurato caso (e non ve lo auguro) in cui vi capitasse 😉

Continua a leggere

Estrarre un’animazione flash (.swf) da un file excel (.xls)

Qualche vostro amico/a vi ha mandato il “classico” file XLS con la “classica” animazione natalizia di auguri fatta in flash?

Se (come me) usate OpenOffice e non MS Office, non riuscite a vederlo perché (giustamente) OpenOffice non sa cosa farsene di un file in flash incluso in un documento excel: vi mostra solo il primo frame, che poi probabilmente sarà l’anteprima che ha generato Office quando l’ha incluso, e altro non potete fare… D’altronde se anche avessimo voluto estrarci il file in flash (.swf) incluso, usando un sistema in cui c’è excel per poi vederlo nel nostro computer  non avremmo avuto migliori prospettive.. perché non c’è modo di farlo tramite l’interfaccia di excel!

Possibile che non ci sia un sistema per riottenere quel flash incluso e potercelo guardare nel browser?
Ma è una domanda retorica: certo che c’è! Tutto quel che ci serve è un semplice editor esadecimale (io per scrivere questo mini-tutorial ho usato HxD ) e un po’ di attenzione.

Pronti? Si parte!

Apriamo con l’editor il nostro file .XLS.

Cerchiamo nel file, a partire dall’inizio, la seguente sequenza di bytes (hex):  46 53 57 (“FWS” in ASCII).
Corrisponde, come potete vedere in queste specifiche, alla “firma” di 3 bytes che si trova sempre all’inizio dei file flash, e se notate altro non è che l’estensione “SWF” a rovescio 🙂

Segnatevi (poi servirà) l’indirizzo a cui trovate la sequenza, cioè per la precisione l’offset cui si trova il primo byte della sequenza rispetto all’inizio del file.

Andate avanti di 4 bytes da quell’offset ed annotatevi, a partire da questa nuova posizione, i 4 bytes che troverete (per esempio “B8 A2 12 00”) perché rappresentano -sempre a quanto si legge nelle specifiche di prima- un intero senza segno a 32 bit  contenente la lunghezza del file SWF scritto a partire dal byte meno significativo fino a quello più significativo (per es. “B8 A2 12 00” significa “0012A2B8” in esadecimale, cioè 1221304 bytes).

Ora che abbiamo la lunghezza non ci resta che scrivere su un altro file quel numero di bytes a partire dall’indirizzo base, cioè quello a cui avevamo individuato la sequenza “FWS”: in HxD ci basterà usare la funzione seleziona blocco, indicare l’indirizzo di partenza e la lunghezza, dare ok, poi fare copia, creare un nuovo file, fare incolla e infine salvare il nuovo file con un nome adatto al suo contenuto, come ad esempio “auguri.swf”.

Et voilà! Trascinando nel browser il file possiamo finalmente goderci i nostri auguri!! =)
Ancora Buon Natale a tutti!! =)

WordPress – il cammino continua

Dopo l’atteso traguardo della versione 3.0 e dopo 11 milioni di download, la nota piattaforma WordPress ha rilasciato la 3.0.1, prima in inglese e ora anche nella localizzazione italiana.

Si tratta in pratica di un aggiornamento che corregge una cinquantina di problemi minori, segnale positivo a conferma dell’ottimo lavoro fatto per il rilascio della 3.0 che a quanto sembra problemi grossi non ne ha finora dimostrati.

Chi non avesse ancora provveduto a fare il passaggio da PHP4 a PHP5, sappia che potrà ancora contare solo sulla versione 3.1, che sarà l’ultima a funzionare sulla vecchia versione.

Dalla 3.2, prevista per la prima metà del 2011, la versione minima di PHP per far funzionare WordPress diventerà la 5.2, e pure MySQL dovrà essere aggiornato almeno alla 5.0.15.

Per i più dubbiosi è stato predisposto anche un plugin in grado di verificare se i requisiti minimi sono soddisfatti e, in futuro, anche tutta una serie di altri parametri relativi all’installazione di WP.

Buon blogging a tutti 😉

Come e perché disabilitare l’autorun in windows

Avete presente la finestrella che compare quando inserite nel lettore del computer un CD, un DVD, oppure anche una banalissima chiavetta USB?

Nel caso di CD audio e DVD video vi potrà far partire il lettore adeguato, oppure il programma di installazione del programma che c’è dentro.. Se si tratta di una chiavetta USB ci metterà poi un certo tempo a spulciare nel contenuto per capire cosa proporre come azioni possibili…

Che premuroso, è utile no? 😛

Forse, ma non mi è mai piaciuta l’idea che per il solo fatto di inserire un supporto di memoria dovesse venir eseguito un programma “esterno” senza aver prima verificato di cosa si tratti!

Di questi tempi oltretutto circolano “simpatici” programmini infestanti che definire virus è talvolta limitativo e che sono in grado di passare di chiavetta in chiavetta ed infettare allegramente quel che trovano per la via..

Ecco perché mi sono preoccupato di capire come evitare il problema alla sorgente… anzi, i problemi, perché ho sempre detestato anche la scansione “euristica” di quando inserisco un supporto USB 😉 Continua a leggere

Applicazioni più usate e menu avvio

Nel menu avvio di Windows XP è solitamente visibile l’elenco delle ultime applicazioni che si sono eseguite.

In sé può essere comodo, ma spesso mi trovo ad avere elencati un sacco di programmi che non mi interessa trovare  lì, quali ad esempio:

  • notepad: uso un altro editor, ma per qualche motivo il notepad me lo ritrovo sempre lì tra i piedi 🙂
  • visualizzatori vari di immagini, di pdf, etc… tanto compaiono già direttamente aprendo i files, perché associati ai rispettivi tipi
  • programmi per i quali ho già altre scorciatoie più comode (tastiera, desktop, barre varie)
  • …vari altri campioni di inutilità che non elenco qui 🙂

Così facendo accade però che non mi appaiano più quei programmi che avevo aperto da poco e che vorrei vedere elencati, ma che trovo invece “scalzati” nella lista degli ultimi programmi a favore di quelli “indesiderati”.

L’ideale sarebbe poter tenere lì solo quelli che ho usato da poco e che sono effettivamente scomodi da andare a ripescare nei meandri del menu avvio>programmi>etc>etc>etc

Sapendo che si poteva fare, ho cercato un po’, arrivando infine a questo sito:
Manage the most frequently used programs list on your XP Start Menu

In sintesi, occorre andare nel registry, nel ramo HKEY_CLASSES_ROOT\Applications: lì si individua se c’è o si crea se non è presente una chiave con il nome dell’eseguibile da escludere; all’interno di tale chiave si va a creare se già non c’è un valore di tipo stringa e con il nome “NoStartPage“.

Dopo un riavvio (ma forse basta effettuare la disconnessione dell’utente e poi rientrare) il sistema dovrebbe smettere di includere nella lista MRU (Most Recently Used) delle applicazioni quegli eseguibili che si sono così indicati.

NB: prestate la massima attenzione nel modificare il registry di windows e fatelo solo se sapete bene cosa state facendo: se “fate danni” lì dentro rischiate di rendere il sistema inservibile, per cui usate la massima cautela!

Easter eggs in VLC? No Christmas eggs!

Ho aperto stasera il mio VLC ed ho notato qualcosa di diverso… non sapendo bene cosa ci fosse di strano nell’icona ho guardato più da vicino e.. sì, era proprio quello: un cappellino da Babbo Natale sopra all’icona!!
Troppo simpatico 😀

In effetti ho notato che se faccio partire VLC impostando la data di sistema al mese scorso si vede tutto normalmente.. E’ proprio in questi giorni che compare! 😀

Ma guardate voi stessi, prima e dopo:
VLC Christmas Edition?

Se cercavate un player da usare per vedervi i filmatini di Natale, eccolo qui 😀

Ciao!!

Firefox 3.0 è disponibile per il download!!

Eccoci qua! E così finalmente è uscito Firefox 3.0!

Download Day

Inutile dire che questo post lo sto scrivendo con il nuovo browser, appena installato in versione ufficiale!! 😀

Avevo provato la RC1… e mi piace troppo 🙂
La cosa più comoda finora? Dura scegliere, ma personalmente la mia preferita sono i bookmark con un click! Sono comodissimi e permettono tra l’altro di vedere a colpo d’occhio se un sito è già segnato nei preferiti… Al secondo clic sulla stellina si possono inserire dei “tag” (parole chiave, separate da virgole, che ci aiuteranno a cercare poi i link).

Fatto questo, si può cliccare nella barra dell’indirizzo: iniziando a scrivere parte la ricerca incrementale in tutti i bookmark e vengono mostrate le pagine che corrispondono nei tag, nei titoli delle pagine, negli stessi URL, etc…

Finisce così il tempo in cui si impazziva per organizzare tutti i link in “scaffali” di cartelle e sottocartelle, con l’evidente imbarazzo di dove classificare quelli “a mezza via” (che poi finivano sempre duplicati e in disordine)… Uno alla fine si scoraggiava e piuttosto che ricordarsi dove aveva messo il link rifaceva la ricerca da google 😉

L’hanno pubblicato stasera sul sito ufficiale: Firefox 3 non vi resta che correre a scaricarlo!! 😀

Domani esce Firefox 3!!

Siete pronti alla nuova versione di uno dei migliori (se non IL migliore) browser in circolazione?

Beh, preparatevi perché domani (17 giugno 2008) è previsto il rilascio ufficiale!!! (La notizia la trovate QUI)

Ho avuto modo di provare la RC1 e vi assicuro che non vedo l’ora di usarlo, è davvero comodo, intuitivo e veloce!

Tra l’altro domani si tenterà di stabilire un record nel guinnes dei primati relativamente al numero di download in un solo giorno 🙂

Download Day Italiano

Ci vediamo domani… con il nuovo browser!! 😉

Enjoy!

[edit del 17.06.08 ore 10.30: ho scoperto che il rilascio parte alle ore 10am PST, che vuol dire alle 19.00 in Italia… sigh, dobbiamo aspettare ancora! Tuttavia il record verrà conteggiato sulle 24h successive, non sul giorno solare rispetto a quel fuso orario 🙂 ]

Come vedere i video in OpenOffice Impress su Vista

Ho sempre apprezzato la possibilità di usare programmi free per fare quanto altrimenti si riuscirebbe a fare solo con software proprietario… prima di tutto perché penso che il paradigma “open” sia una grande idea 🙂

A volte però capita che non tutto vada come ci si aspetta. Stasera, ad esempio, dovevo fare una presentazione. No, non un powerpoint, una presentazione 😉

Ho aperto Impress dalla suite OpenOffice 2.4 installata di fresco e mi sono sbizzarrito con foto, testo, effetti e chi più ne ha più ne metta.

Nella presentazione, però, avrei dovuto inserire anche un video, come mi è capitato di fare anche con powerpoint, quindi ho pensato di provare a vedere come se la cavava Impress su quel fronte.

Facile! “Aggiungi filmato”, eccolo lì. “Un frame nero? Beh, quando farò play si vedrà il resto…” – ho pensato.

E invece no… Facendo partire la presentazione si intravede per un attimo il filmato, si sente l’audio, ma i fotogrammi non si vedono più, solo un rettangolo nero nero…

Continua a leggere