Il cucchiaio non esiste

Ho riascoltato questo pezzo, “Il cucchiaio non esiste” del bravissimo Luca Francioso. L’ho ascoltato e poi riascoltato: certe cose vanno gustate bene! 😉

Ho cercato e trovato anche il video.. e c’ero anch’io in sala quella sera, mi vibra ancora l’anima a pensarci, che emozione! 

E’ difficile spiegarlo senza averlo mai sentito suonare, ma quello che suona ha uno spessore, una fisicità profonda, ti tocca.. eppure ha leggerezza, ti sfiora, ha ali grandi per volare, nella mente e nel cuore, in alto…
Ti porta sulle ali del vento, ti riempie di speranza, di gioia, di sole e di luce…

Non invade, non distrae, non disturba.. ti si posa sulla pelle, ti fa vibrare, fa risuonare le corde del cuore, comunica, ti entra come sensazione buona e vera.. me ne sono reso conto solo stasera: è dal risveglio stamane che ho una musica in testa che mi fa star bene e che non ricordavo… ed era la sua 🙂

Grazie Luca!